San Nicolao  
  Vita
Compagno
 La famiglia von Flüe
 Il giovane Nicolao
 Marito e padre
 Uomo politico
 Un altro ti condurrà
 Nel Ranft
 L’«essere unitario»
 Messaggio di pace
 Morire e vivere
 Compagno
Preghiera
Letteratura
 
  Servizi  
  Segretariato
Ostello d. gioventù
Attività pastorale
Museo
Turismo
 
     
   
     
 

La famiglia von Flüe al Flüeli

       
   

Il Flüeli è una zona pianeggiante con attorno le pareti scoscese delle montagne di Sachseln. A est è delimitata dalla gola del Ranft, a nord-ovest, da una roccia prominente e da una sommità tondeggiante e boscosa. La famiglia (von Flüe) e il luogo (Flüeli) derivano il nome da «Fluo», che significa roccia. Questa protegge la fattoria di Heini von Flüe e di Hemma Ruobert. Gli sposi danno al figlio nato nell’anno 1417 il nome di Nicolao: San Nicola è il patrono della chiesa di St. Niklausen, che sta sulla pendice in faccia alla gola del Ranft. Pur avendo subito diverse trasformazioni, la casa natale è conservata fino ad oggi.

Nicolao cresce sano sotto l’occhio benevolo dei genitori, in un ambiente amico, con i fratelli e i parenti, nella nativa, vigorosa terra. Divenuto ragazzo, sale spesso sul «Fluo», da dove può abbracciare con lo sguardo tutto il suo mondo: la casa contadina dei genitori, da una parte, tutto l’Obwaldo, sua patria allargata, dall’altra. Dal padre impara il mestiere del contadino: coltivare prati e campi, accudire al bestiame, abbattere alberi, preparare la legna per il focolare e la stufa del tinello, tagliare travi per le costruzioni.

L’amico di gioventù Erny Rohrer racconta di aver giocato spesso con lui da bambino, di aver intrapreso insieme molte cose. Era «sempre una persona ammodo, benevola, virtuosa, pia e leale, che non inaspriva nessuno ». Possedeva, accanto al senso pratico, un carattere posato. Spesso si estraniava dai giochi dei compagni, nascondendosi dietro una cascina o in un altro luogo appartato a pregare e riflettere. Il suo spirito è frequentemente assorbito da visioni interiori, che gli svelano il suo intimo: il santo olio del Battesimo gli richiama la grandezza della sua vocazione; una pietra, la saldezza e stabilità del suo essere; una stella lo esorta al compito di essere un punto di orientamento per altri. Nicolao lavora seriamente su sé stesso, rinuncia a molte cose e incomincia già presto a digiunare. È in cammino verso una
piena e comprovata virilità.

     
  Programma  
  Messes  
  Pellegrinaggi  
  Luoghi santi
Percorsi
 
  Diversi  
  Links  
     
  deutschfrançaisitalianoenglishespañol