San Nicolao  
  Vita
Compagno
 La famiglia von Flüe
 Il giovane Nicolao
 Marito e padre
 Uomo politico
 Un altro ti condurrà
 Nel Ranft
 L’«essere unitario»
 Messaggio di pace
 Morire e vivere
 Compagno
Preghiera
Letteratura
 
  Servizi  
  Segretariato
Ostello d. gioventù
Attività pastorale
Museo
Turismo
 
     
   
     
 

Morire e continuare a vivere

       
   

L’ultima settimana di vita di Fratel Nicolao fu molto dura. Una grave sofferenza l’aveva colpito in tutto il corpo, tormentandolo notte e giorno. Scrive il suo biografo Heinrich Wölflin: «Sopporta il dolore fino all’ottavo giorno con pazienza non minore all’afflizione, desiderando con ardore il viatico del salutare Corpo e Sangue di Cristo; steso, secondo la sua consuetudine, sul nudo pavimento, il 21 marzo dell’anno 1487, a settant’anni di età, fra grandi patimenti, esala la sua anima». Il suo corpo è portato a Sachseln e sepolto nella chiesa parrocchiale, secondo le disposizioni del Vescovo ausiliare di Costanza. Gli viene cosí tributato un onore che normalmente si dava solo a Sacerdoti o a personalità ragguardevoli.

Quando Dorotea si reca alla tomba, un messaggero le riferisce di aver visto suo marito sulla roccia del Flüeli, circonfuso di splendida luce, con in mano la bandiera su cui era raffigurata la zampa d’orso, segno di vittoria. Nel registro parrocchiale di Sachseln sono annotati segni e miracoli avvenuti sulla sua tomba, a partire dal 1488. Sempre più pellegrini da tutta Europa la visitano, come pure i luoghi dove egli ha abitato. Fratel Nicolao èmorto, ma continua a vivere nel cuore degli uomini.

Passerà molto tempo prima che la Chiesa ne riconosca ufficialmente la santità. Papa Innocenzo X lo proclama beato nel 1649 e 20 anni dopo Papa Clemente IX ne autorizza la venerazione liturgica. Gioiosi per questo fatto, gli Obwaldesi costruiscono in onore del loro concittadino una chiesa più grande, dove, nel 1679, viene trasportata la tomba. Sarà solo Pio XII a proclamarlo santo. Dopo due guerre mondiali devastanti, tutti i popoli anelano alla pace. Fratel Nicolao è un Santo della pace: ne conosce la Sorgente primordiale e la via che ad essa conduce. Tutta la sua vita è un messaggio di pace, un segno di pace, anche per il nostro mondo senza
pace.

     
  Programma  
  Messes  
  Pellegrinaggi  
  Luoghi santi
Percorsi
 
  Diversi  
  Links  
     
  deutschfrançaisitalianoenglishespañol